Il nostro know-how

Doratura e argentatura a foglia
La lavorazione di doratura e argentatura a foglia è applicabile nell’arredamento decorativo praticamente su ogni tipo di materiale. Dal legno ai suo derivati, dal metallo alla pietra (marmo, granito e corian), dal vetro alla plastica.

Finiture
L’esperienza dei nostri artigiani nell’uso delle più variegate tecniche di lavorazione, ci consente di fornire prodotti finiti con qualsiasi tipologia di finitura.
Dalla finitura stile antico, Luigi XV e Luigi XVI, allo stile di finitura moderna, o ogni altra finitura originale che renderà unici i vostri prodotti. Innoviamo e aggiorniamo le finiture per offrire soluzioni nuove e che si adeguano nel miglior modo possibile al design e al mood del cliente.

Certificazione
I prodotti da noi rivestiti in foglia di tipo “puro” sono accompagnati da un certificato di autenticità che attesta la purezza della foglia impiegata, oro, argento o platino che sia.

Doratura e argentatura a foglia

La doratura è un procedimento di finitura per l’arredo complesso e rigorosamente manuale. Le fasi della doratura sono diverse e devono seguire un processo che permetta di ottenere un risultato di design uniforme e di durata nel tempo.

Fase 1: dopo aver preparato la base su cui effettuare la doratura, il nostro maestro doratore stende la foglia manualmente, una ad una – ricordiamo che ogni foglia ha spessore sottilissimo – fino a ricoprire completamente la superficie dell’oggetto.
Fase 2: tutta la superficie viene modellata a mano per far aderire le foglie alla base da dorare, eliminare le creste degli angoli e correggere le imperfezioni.
Fase 3: la fase di levigatura e di fissaggio è essenziale per ottenere l’effetto finale con le sue variazioni cromatiche e un risultato duraturo nel tempo contro l’ossidazione, il distaccamento e il graffio.

Doratura e argentatura Schabin

Le competenze di Chinellato nella doratura sono maturate grazie ad una lunga tradizione ed esperienza quotidiana. Un altro tecnica di doratura perfezionata negli anni è la doratura Schabin.

Fase 1. Dopo aver preparato il fondo, il maestro doratore inizia a stendere lo Schabin, piccoli pezzi di materiale, sulla superficie da dorare. Il risultato e gli effetti di luce dipendono dalla qualità del procedimento artigianale svolto dal maestro doratore.
Fase 2: La superficie dorata dev’essere uniforme e completamente aderente alla base. Per perfezionare la doratura Schabin e rendere la finitura completamente piatta, si effettua un meticoloso lavoro di modellazione che i nostri maestri definiscono in gergo “tirar”.
Fase 3: Si giunge ad una superficie completamente uniforme e come un mosaico pronta per l’ultima parte della procedura, il fissaggio protettivo che dona lucentezza e effetto cromatico.

Come dimenticare questa lunga tradizione? Tutto questo è il nostro valore aggiunto e cerchiamo di trasmetterlo ai nostri partners.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI